E-commerce

E-commerce: se stai pensando di aprire un eCommerce questo è il momento giusto

ecommerce-efacile-sei ancora indeciso

 

Hai un’attività o sei un imprenditore e vuoi avere DUE canali di vendita?  Uno FISICO ed uno ONLINE?

Il 2016 è l’anno dell’eCommerce!

Questa sarà la tendenza del commercio futuro, considerando l’aumento dei clienti che acquistano on line.

Il 2016 sarà l’anno della definitiva consacrazione dell’eCommerce… e per le aziende diventa inevitabile investire nello shopping online.

Le ultime analisi di mercato rivelano che il 2016 sarà l’anno del cambiamento, quello che avrà il maggiore tasso di crescita per gli acquisti online, grazie a una propensione crescente dei consumatori e a nuove occasioni di acquisto.

Quindi, se stai pensando di aprire un eCommerce questo è il momento giusto! Il passaggio online è ormai inevitabile e ora ti spiego perché…

  • Aumentano le occasioni di acquisto online

Black Friday, Cyber Monday, Single Day… a sorpresa già a fine 2015 si sono rivelati giorni di shopping online frenetico, segnando per molte aziende record di vendite mai avute prima, per la prima volta anche in Italia.

  • Lo smartphone assume sempre più importanza nel processo d’acquisto.

Il 78% degli utenti Mobile usa lo smartphone per almeno una fase del processo d’acquisto: ricerca di informazioni sui prodotti, localizzazione di un negozio o info su di esso, lettura feedback e recensioni di altri clienti o utilizzatori, confronto prezzi.

Inoltre, il 36% degli acquirenti italiani di prodotti e servizi online ha acquistato da smartphone.

Secondo una ricerca di Ipsos per conto di PayPal, il mobile commerce crescerà del 42% entro il 2016.

  • Lo shopping diventa sempre più social.

I social sono in grado di influenzare le scelte dei consumatori sia per gli acquisti offline che online (social shopping).

Il 70% dei consumatori svolge infatti regolarmente azioni comparative online prima di effettuare acquisti, sia nei negozi fisici che negli store online.

Inoltre, data la sempre più diffusa tendenza al social shopping, è già in atto una trasformazione dei social in veri e propri negozi online, con l’introduzione del tasto “acquista”… trasformazione che andrà a consolidarsi nel 2016.

  • Shopper sempre più “Omnichannel”

I consumatori prendono sempre più fiducia con gli acquisti online e la distanza tra eCommerce e negozi fisici diventa sempre più labile, valutando sempre più alternative d’acquisto a 360 gradi e passando indistintamente dal negozio fisico a quello online.

  • Cambia la base di consumatori… è il momento dei “Millennials”

Si afferma una nuova generazione di consumatori, i “Millennials”, ossia i nati tra il ’78 e il ’98, totalmente in età adulta con reddito nel 2016, che cercano, trovano, spendono e comprando con un clic.

I Millennials sono propensi al consumismo, si destreggiano senza esitazione tra siti web, applicazioni, social network per almeno due ore al giorno.

Il 74% di loro (8,3 milioni su 11,2 milioni) è sempre connesso e lo è quasi sempre da smartphone.

Questi nuovi consumatori sanno cosa vogliono, sanno dove cercarlo e soprattutto, quando lo trovano, lo comprano online.

  • E la generazione che verrà è la “Generazione Z”

Hanno meno di 20 anni, sono i teenagers di oggi che nel 2020 rappresenteranno il 40% dei consumatori negli USA, Europa, Brasile, Russia, India e Cina.

Sono 2 miliardi, sono nati con lo smartphone in mano e sono destinati a cambiare definitivamente i paradigmi d’acquisto e rappresentare la nuova grande sfida per le aziende.

Leggono abitualmente recensioni online, guardano video-tutorial, comparano i prezzi con facilità e preferiscono fare acquisti online, piuttosto che offline.

E già oggi spendono la propria paghetta per acquistare sui siti eCommerce. I quindicenni di oggi non riescono nemmeno a concepire un mondo senza internet; una realtà, questa, che comporta numerose implicazioni per le aziende oggi.

Dunque, che sia per comodità, velocità, o semplicemente perché con le nuove tecnologie ci sono nate, le nuove generazioni si stanno spostando inevitabilmente sul digitale.

Più sensibili alle promozioni veicolate dai social network, più orientati a utilizzare solo lo smartphone per scegliere e acquistare, ma meno ingenui nel subire i suggerimenti della pubblicità… è questo l’identikit dei consumatori all’alba del 2016.

Per le aziende che vogliono restare competitive, essere online diventa inevitabile!

E per le aziende che ancora non sono convinte, cito le parole di Terry J. Lundgren, Chairman e CEO di Macy’s (28 B$ di fatturato nel 2015): <<Quando qualcuno ha chiesto “Perché stai aprendo un sito di eCommerce? Potresti cannibalizzare i tuoi affari” io risposi: “Se non apro io un sito eCommerce, qualcun altro cannibalizzerà me!”>>

Scopri di più su www.efacilecommerce.com

Ti potrebbe interessare anche
Novembre nero per le vendite? La ricetta vincente è l’e-commerce!
eFacile al Web Marketing Festival 2016

Lascia un tuo commento

Il tuo commento*

Your Name*
Your Webpage

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.