Marketing Retail Strumenti di Marketing

Il “passaparola” per acquisire clienti funziona oppure è morto?

passaparola_sms-avanzato

La risposta è sì.. funziona, ma devi gestirlo, solo così il passaparola si trasforma in un vero e proprio programma di “Referral Marketing” ossia  il “Passaparola Organizzato”!

Dunque che il passaparola sia tramontato per colpa della crisi è soltanto un luogo comune! Da un’indagine svolta dalla NIELSEN su un campione costituito da più di 29.000 intervistati appartenenti a 58 Paesi di tutto il mondo risulta infatti che ben l’84% della popolazione mondiale dichiara di fidarsi, nel momento di prendere decisioni di acquisto, delle opinioni dei conoscenti o degli amici.

I clienti tendono a fidarsi solo di altri clienti, o prevalentemente di loro. I nuovi mezzi di comunicazione, o meglio, l’evoluzione di quelli che già esistevano dieci anni fa hanno reso possibile, l’aumento del numero di connessioni con amici e conoscenti….giocando a nostro favore!

Mettici anche che acquisire un cliente costa fino a 10 volte più rispetto al mantenimento di un cliente: da manuale di marketing, il costo contatto, per acquisire un solo cliente, è di € 150,00. Non è detto che se investi ad esempio € 30.000,00 per acquisire 200 clienti, effettivamente riuscirai ad acquisirli tutti. Dunque i costi di fatto sono uno degli elementi di forza del passaparola …. perchè li abbatte notevolmente!

In più se consideri che la concorrenza tra negozi aumenta giorno per giorno, capisci bene che acquisire nuovi clienti è difficile, visto che devi andare a toglierlo alla concorrenza. Non importa quello che vendi: ma senza clienti la tua azienda non può prosperare. 

Dunque il passaparola rimane una fonte per i nuovi contatti, ma lavorare bene e soddisfare i clienti non basta per innescare un passaparola efficace, o meglio è la base ma poi ha bisogno di essere strutturato, affinchè porti significativi risultati economici. Infatti il passaparola non è semplicemente “se porti un amico ti faccio uno sconto” (questo è sales promotion), occorre che le persone siano realmente coinvolte per spingere avanti il prodotto.

Dunque dobbiamo riuscire a trasformare il cliente che ha provato il prodotto/servizio in un vero e proprio testimonial. Un testimonial eccezionale che passerà parola a persone che conosce e che si fidano di lui trasmettendo un’esperienza “vissuta sulla sua pelle” … ..quindi affinché il passaparola positivo si propaghi saranno necessari elevati gradi di esperienze positive, mentre, al contrario, saranno sufficienti lievi insoddisfazioni per generare propagazioni di notizie negative. 

Troppi imprenditori però sono convinti che basti avere un prodotto o un servizio eccellente per fare in modo che la gente faccia passaparola così che i nuovi clienti si precipitino alla loro porta.

Non è così: bisogna creare un “fenomeno virale” che coinvolga i tuoi clienti; e non si tratta solo di far parlare bene di te, ma devi anche dare una call-to-action, per far sì che nuovi consumatori entrino nel tuo negozio. Un’azienda, nei confronti del passaparola, dunque, deve decidere se gestirlo o lasciarlo al buon cuore dei propri clienti....

Solo se è gestito si traduce in un vero e proprio programma di referral marketing. Affinchè ciò accada, sono necessarie originalità e professionalità nella produzione creativa ed “organizzazione”

Sulla base di queste considerazioni nasce “Passaparola Social” di ClientiAcostoZero, un programma che sfrutta l’immediatezza dell’sms e la potenza dei social per attirare nuovi consumatori e ti permette di tenere sotto controllo le nuove acquisizioniIn qualsiasi business operi, devi avere il CONTROLLO TOTALE del processo di acquisizione dei clienti e siccome non puoi decidere tu, quando le persone parlano bene di te, quante sono e a quante lo dicono, devi avere uno strumento che ti permette di controllare i numeri.

Un imprenditore deve avere il controllo dei propri numeri. Non può lavorare senza numeri.

Quante persone ogni mese arrivano sul tuo business?
Quanti diventano clienti?
Se hai un negozio, quante persone entrano ogni mese?

Quante persone entrano grazie al passaparola? Quante hanno acquistato?
I numeri sono fondamentali. 

 IL PASSAPAROLA SOCIAL di ClientiAcostoZero nasce proprio con l’obiettivo di “scatenare” un fenomeno virale che porti costantemente nuovi consumatori nel tuo negozio, agendo sulle leve psicologiche che spingono i consumatori stessi alla condivisione e all’azione e ti permette di avere il controllo dei numeri.

“Passaparola Social” sfrutta l’immediatezza e l’alto tasso di apertura dell’sms e il potere dei social, per crearti un flusso costante di nuovi clienti.

In pratica, in automatico, questo software gestirà la comunicazione con i tuoi clienti, incentivandoli a presentarti nuovi clienti in cambio di un riconoscimento. Non esiste un regalo ideale per il Referrer ma la riconoscenza è d’obbligo.

I tuoi clienti potranno consigliare il tuo negozio o il tuo brand ai loro amici, parenti, conoscenti… velocemente e con un semplice click sfruttando l’sms e i social.

E tu investirai solo quando il nuovo cliente è effettivamente venuto nel tuo negozio ad acquistare. E il tutto sarà gestito in modo automatizzato, con una comunicazione persuasiva studiata appositamente per incrementare l’efficacia di questa strategia di acquisizione clienti.

Come funziona:

Carica il tuo database clienti

Fare passaparola è molto semplice: basta caricare il tuo database dei clienti (o crearlo), e inviare un sms a tutti i tuoi consumatori. ClientiAcostoZero gestisce automaticamente tutto il resto. Non è necessario fare altro.

I tuoi clienti ricevono un sms/email

I tuoi clienti ricevono un sms/email con le semplici istruzioni per far scaricare il buono della tua attività ai loro amici.

I tuoi clienti condividono con i loro amici un link per scaricare il buono

I tuoi clienti (dopo avere ricevuto l’sms) condivideranno con i loro amici un semplice link tramite email, sms, WhatsApp, Facebook, ecc, e li inviteranno a scaricare il BUONO

I loro amici andranno su una pagina web per scaricare il BUONO

Agli amici basterà cliccare sul link inviato dal tuo cliente per andare su una pagina web dove poter scaricare il buono.

I loro amici verranno da te ad acquistare

Grazie al buono scaricato via sms/email potranno andare successivamente nella tua attività ad utilizzarlo.

I tuoi clienti saranno ricompensati del passaparola fatto con un BUONO

I tuoi clienti appena un loro amico verrà da te ad acquistare riceveranno un sms che gli avviserà che anche loro avranno diritto ad un buono!

Per conoscere nel dettaglio come funziona il software “Passaparola Social” via su www.clientiacostozero.it oppure richiedi subito una consulenza gratuita.

In conclusione: investire sul passaparola è sempre redditizio, ma la materia non può essere banalizzata, visto che banale non è!

Ti potrebbe interessare anche
Sistema Couponing (emissione sconto in coda allo scontrino)
Check up fidelity card: MERRELL un esempio di successo!

Lascia un tuo commento

Il tuo commento*

Your Name*
Your Webpage

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.